Photographing Around Me

/ Photos by Bernardo Ricci Armani /
Women's Prayer Space

6 Comments

  1. Manuela

    Non so se il mio commento è arrivato ma ribadisco non è un fatto di privacy ma la convinzione che fotografando catturi l’ anima. Immortalato un momento di silenzio e spiritualità

    Reply
    • Bernardo

      In un post odierno ho fatto una personale riflessione sul fotografare in una chiesa o in una moschea. Fisicamente – se ci si limita agli elementi fisicamente tangibili come architetture, decorazioni o forme – sono due posti completamente diversi e non paragonabili. Ma nonostante questo, Chiese e Moschee hanno un elemento comune: il misticismo e il senso di vicinanza al proprio Dio che riescono a trasmettere. E per “rappresentare fotograficamente” tale misticismo, ossia un qualcosa di etereo e non percepibile con i soli cinque sensi, non c’è niente di più efficace che fotografare le persone, sempre rigorosamente nel rispetto della loro fede e del loro momento di intimità personale. Un’esperienza tanto affascinante quanto impegnativa…

      Se ti va di leggerlo, lo trovi qui: http://photographingaround.me/2015/07/27/believer-saint-germain-des-pres-church-paris/

      Reply

Leave a Reply